Corso di inglese per Dirigenti di Azienda

business.English

L’istituto di Roma Redford School of English garantisce la possibilità di prendere parte a dei corsi business per l’apprendimento della lingua inglese, dedicati interamente ai dirigenti delle aziende, in modo tale che questi possano operare in una maniera che risulta essere perfetta sotto ogni punto di vista. L’inglese ed il lavoro Al giorno d’oggi, il mondo del lavoro e la lingua inglese formano un binomio che risulta essere indivisibile. Questo per il semplice fatto che le aziende di tutto il mondo, comprese quelle italiane, sfruttano l’inglese come lingua ufficiale per le comunicazioni sia scritte che orali. Conoscere i termini specifici, essere in grado di affrontare una conversazione ed una trattativa impegnativa, risultano essere tutti aspetti che saranno in grado di migliorare, sotto ogni aspetto, la vita lavorativa di una persona. Sarà quindi molto importante conoscere questa lingua, che garantisce la possibilità ad un lavoratore di poter avere una carriera lavorativa…

 Leggi tutto l’articolo

Pulizia dei tessuti d’arredo

pulizia moquette

CONSIGLI PRATICI PER PULIRE LA MOQUETTE Coloro che hanno in casa una moquette sanno bene che il suo tessuto è soggetto ad accumuli di polvere, e necessita di una pulizia costante e di particolari attenzioni. Per evitare che cumuli di polvere si depositino sul tessuto, è bene passare l’aspirapolvere almeno due volte alla settimana. Invece, per ravvivare i colori della moquette, potete utilizzare un panno imbevuto in una soluzione composta da un litro di acqua tiepida e un cucchiaio di ammoniaca. Se desiderate velocizzare la fase di asciugatura, potete cospargere la moquette di bicarbonato di sodio, senza esagerare, lasciando agire il composto per almeno 24 ore prima di passare l’aspirapolvere. Queste operazioni, se eseguite regolarmente, vi garantiranno una corretta pulizia ordinaria della vostra moquette. Tuttavia, a volte bisogna ricorrere ad altri rimedi per rimuovere delle fastidiosissime macchie su questo delicato tessuto. Per le macchie di caffè, terra o fango, è…

 Leggi tutto l’articolo

Osteosarcoma, terapie

osteosarcoma

L’osteosarcoma, anche detto sarcoma osteogeno, è una neoplasia maligna che coinvolge il tessuto osseo con una rapidità notevole e si verifica principalmente nei soggetti adolescenti, senza una motivazione specifica e in quelli anziani, principalmente come complicazione della malattia di Paget. Proprio a causa della rapidità con cui metastatizza, l’osteosarcoma si diffonde velocemente ai polmoni e più raramente ad altre regioni dell’organismo. Nonostante possa comparire a qualsiasi livello, sembra che le ossa lunghe (omero, radio e ulna, femore, tibia e fibula) abbiano un’incidenza maggiore, addirittura del 90%. I sintomi più comuni legati a questa patologia riguardano soprattutto il dolore all’osso colpito, di grado variabile a seconda della gravità e dello stadio del tumore; possono comparire anche gonfiori e tumefazioni nella stessa sede, mentre il tessuto osseo interessato dal processo neoplastico può rarefarsi al punto tale da diventare più fragile e andare incontro a fratture, definite patologiche per differenziarle da quelle traumatiche….

 Leggi tutto l’articolo

I tour operator e la DEM

email

La tecnica di promozione del brand che prevede l’utilizzo delle DEM – ossia il direct email marketing – è ultimamente molto utilizzata perché le aziende ne riconoscono l’efficacia a fronte di un investimento che, tutto sommato, è abbastanza contenuto. Soprattutto nel campo del turismo – con particolare riferimento alle strategie di promozione dei tour operator – il direct email marketing esprime tutte le sue potenzialità registrando notevoli livelli di ROI. Tuttavia, proprio perché è così diventato prepotentemente di moda, il termine DEM viene usato anche a sproposito generando molta confusione non solo sulla sua natura ma anche sulla sua efficacia. Innanzitutto va specificato che questa sigla indica quella particolare tecnica di comunicazione one to one che si basa sull’invio di messaggi personalizzati ed efficaci ad un target di riferimento molto profilato, che sia composto da persone e/o aziende effettivamente interessate ai potenziali servizi offerti nella mail. Per essere efficace, però,…

 Leggi tutto l’articolo

Sardegna estate 2015

is arutas

Per l’estate 2015 niente è meglio di una vacanza in Sardegna. Su quest’isola meravigliosa è possibile trovare tutto quello che serve per rendere fantastiche le vacanze: mare limpido ed incontaminato, spiaggie curate, ottimi prodotti enogastronomici, cultura e divertimento. Tutto questo senza dover spendere un patrimonio. Molte persone, infatti, pensano che una vacanza in Sardegna possa significare spendere tanto, soprattutto per l’alloggio. Ma è sufficiente deviare dagli itnierari classici, quelli proposti da molte agenzie di viaggio o più conosciuti e alla moda, per trovare soluzioni molto più economiche ma, di certo, non meno belle. Oltre alle famose località situate nella zona settentrionale (come ad esempio Stintino o La Maddelena) esistono dei territori tutti da scoprire anche nella zona centrale della Sardegna. In particolare, nella zona di Oristano (situata nella parte centro occidentale dell’isola), è possibile trovare le stesse bellezze e lo stesso mare limpido e pulito. Questa zona, tuttavia, è poco…

 Leggi tutto l’articolo

Fast food o trattorie?

trattoria romana

Tutte le strade portano a Roma..e soprattutto alla magnifica cucina romana! Quante volte l’abbiamo vista interprete nei vecchi film di Alberto Sordi o Aldo Fabrizi dove, nelle tipiche trattorie fuori città o in centro tra un rudere e una fontana, si poteva mangiare con poco piatti caratteristici della cucina romana: spaghetti alla carbonara, rigatoni con la pajata, abbacchio “scottadito”, carciofi alla giudia e così via fino ad arrivare ad una buonissima e profumatissima torta alla ricotta. Queste antiche trattorie, ricche di tradizioni centenarie, spesso gestite a livello familiare che ne tramandano la conduzione di generazione in generazione, non sono solo un punto di riferimento caratteristico per turisti e non ma raccontano anche tutta la storia di Roma dalla sua nascita attraverso le varie contaminazioni culinarie che sono state introdotte nella “città eterna” nel corso dei secoli da ogni popolazione che si sia resa partecipe della vita stessa di Roma. Il…

 Leggi tutto l’articolo

Gioielli e preziosi come si valutano?

gioielli preziosi

In questi ultimi mesi tutti hanno verificato che la tanto annunciata ripresa economica, in realtà non è ancora decollata e anche agli inizi di quest’anno lo scenario economico-finanziario non è mutato. Ecco perché tante famiglie italiane hanno deciso di tirar fuori dai cassetti monili d’oro e oggetti preziosi per venderli, in modo da affrontare più serenamente le necessità del momento o semplicemente per regalarsi un bel week end sulla neve! Ma cosa fare, e sopratutto a chi affidarsi, per negoziare in totale sicurezza e guadagnare il più possibile? Innanzitutto si consiglia rivolgersi ai negozi compro oro o banco metalli affidabili, in ogni caso la prima cosa da fare è stabilire da soli la caratura e il peso degli oggetti da vendere, in modo da ottenere una stima approssimativa del loro valore. Ecco alcuni consigli utili che chiunque può mettere in pratica prima di recarsi presso un oro point per vendere…

 Leggi tutto l’articolo

Oro, Argento e Platino, quale scegliere per i miei gioielli?

oro_argento_platino

Se avete qualche risparmio da parte, comprare una bella collana o un paio di orecchini potrebbe essere un modo piacevole per tenere al sicuro i vostri soldi. I gioielli preziosi, oltre ad essere belli, non si svalutano mai. Sono il modo ideale per conservare denaro sul lungo periodo, e una bella “assicurazione per la vita” da regalare ai vostri cari. Per trasformare l’acquisto di un gioiello in un investimento, occorre scegliere il gioiello giusto. Affidatevi sempre a orefici e rivenditori autorizzati, che possano garantirvi la qualità dei vostri acquisti. Occhio anche alle fregature: c’è una bella differenza tra una collana d’oro e una semplicemente laminata, in cui c’è solo un sottilissimo strato d’oro a ricoprire metalli non preziosi. Gli oggetti laminati non hanno praticamente nessun valore. Attenzione ai venditori poco raccomandabili. Considerare sempre che nelle gioiellerie non esiste solo l’oro: di seguito una panoramica dei principali metalli nobili. Argento Il…

 Leggi tutto l’articolo

I compro oro e i banco metalli sono la stessa cosa?

bracciale oro

A causa o per merito della loro diffusione sempre più capillare, si può dire che non esista persona che non conosca il genere di commercio del quale si occupano i Compro Oro. Per i pochi ancora ignari diciamo che sono punti vendita dove è possibile cedere oggetti usati di metallo prezioso, con particolare preferenza per l’oro in tutte le sue forme: anelli, collier e orologi, senza disdegnare catenine rotte e capsule dentali. Questi commercianti, nel pieno rispetto della legge e dopo le opportune verifiche antiriciclaggio, possono decidere di rivendere i monili usati a privati cittadini o, in alternativa, rivolgersi ad un Banco Metalli per procedere alla fusione dell’oro. Le società chiamate Banco Metalli sono le uniche che, dopo aver ottenuto l’autorizzazione della Banca d’Italia, possono lavorare l’oro usato fino a trasformarlo in lingotti di metallo puro, il cosiddetto oro da investimento. L’inserimento nell’elenco delle società, a carattere privato, idonee a…

 Leggi tutto l’articolo

Smaltimento toner e rifiuti cartacei

eco box

Nonostante la tecnologia abbia fatto passi da gigante, il consumo indiscriminato di carta stampata, e dunque di toner, continua a essere su livelli incredibilmente alti. Per la precisione in Italia, ogni singolo anno, vengono consumate ben 350 milioni di cartucce, di cui soltanto il 10% viene in seguito ricaricato dalle aziende atte a tale compito, le quali, attraverso la rigenerazione, sono in grado di produrre soltanto poco meno di due milioni di toner annuali. Stando alle leggi attualmente vigenti i toner sono da considerarsi dei rifiuti speciali, che devono essere condotti in una discarica o consegnati a un centro di recupero autorizzato. Inoltre, per evitare le solite complesse burocrazie italiche, il Ministero dell’Ambiente, stando al decreto del 22 ottobre 2008, ha semplificato nettamente la procedura riguardante le cartucce esaurite di stampanti inkjet, a laser e ad aghi. La semplificazione in questione, inerente sia la raccolta che il trasporto dei toner,…

 Leggi tutto l’articolo