Costo realizzazione campo Padel

Il Padel è uno sport, può definirsi la rivisitazione in chiave moderna del tennis, racchette e palline sono le basi della disciplina, solo che invece di una una singola rete a separare i giocatori, come avviene nel tennis, ve ne sono ben 4 poste a chiudere l’intero perimetro del campo, ragion per cui è necessario possedere un campo attrezzato per giocare a Padel, in quanto non è possibile adattare strutture diverse al gioco di questo bellissimo sport. A seguire alcune info utili sul perché possa essere una scelta economicamente vantaggiosa la realizzazione di un campo da Paddle e sui relativi costi. Campo da Padel: realizzazione e costi Possedere un campo da Padel per un villaggio turistico, un circolo, un hotel,  un B&B o persino per un privato, rappresenta un investimento economico che ha costi relativamente accessibili, se si pensa alla possibilità di attirare clientela e creare successivo profitto. Un modo per differenziarsi…

 Leggi tutto l’articolo

Corso di inglese per Dirigenti di Azienda

L’istituto di Roma Redford School of English garantisce la possibilità di prendere parte a dei corsi business per l’apprendimento della lingua inglese, dedicati interamente ai dirigenti delle aziende, in modo tale che questi possano operare in una maniera che risulta essere perfetta sotto ogni punto di vista. L’inglese ed il lavoro Al giorno d’oggi, il mondo del lavoro e la lingua inglese formano un binomio che risulta essere indivisibile. Questo per il semplice fatto che le aziende di tutto il mondo, comprese quelle italiane, sfruttano l’inglese come lingua ufficiale per le comunicazioni sia scritte che orali. Conoscere i termini specifici, essere in grado di affrontare una conversazione ed una trattativa impegnativa, risultano essere tutti aspetti che saranno in grado di migliorare, sotto ogni aspetto, la vita lavorativa di una persona. Sarà quindi molto importante conoscere questa lingua, che garantisce la possibilità ad un lavoratore di poter avere una carriera lavorativa…

 Leggi tutto l’articolo

Smaltimento toner e rifiuti cartacei

eco box

Nonostante la tecnologia abbia fatto passi da gigante, il consumo indiscriminato di carta stampata, e dunque di toner, continua a essere su livelli incredibilmente alti. Per la precisione in Italia, ogni singolo anno, vengono consumate ben 350 milioni di cartucce, di cui soltanto il 10% viene in seguito ricaricato dalle aziende atte a tale compito, le quali, attraverso la rigenerazione, sono in grado di produrre soltanto poco meno di due milioni di toner annuali. Stando alle leggi attualmente vigenti i toner sono da considerarsi dei rifiuti speciali, che devono essere condotti in una discarica o consegnati a un centro di recupero autorizzato. Inoltre, per evitare le solite complesse burocrazie italiche, il Ministero dell’Ambiente, stando al decreto del 22 ottobre 2008, ha semplificato nettamente la procedura riguardante le cartucce esaurite di stampanti inkjet, a laser e ad aghi. La semplificazione in questione, inerente sia la raccolta che il trasporto dei toner,…

 Leggi tutto l’articolo