Come si riconosce l’argento?

argento

L’argento (il cui simbolo chimico è Ag) è un metallo nobile, noto per la sua duttilità che lo rende adattissimo a molteplici lavorazioni. Il suo principale utilizzo è nella più conosciuta lega d’argento (il cosiddetto argento sterling) in cui il metallo è unito a una percentuale di rame del 7,5%. La fortuna dell’argento ha origini antichissime che risalgono II secolo a.C. Le prime monete, invece, iniziano a comparire nel VII secolo, in Grecia. Nel medioevo avvenne la definitiva diffusione, non solo attraverso le monete, ma anche con oggetti preziosi e argenterie domestiche realizzate per le famiglie più ricche. Oggi la geografia dell’argento, almeno per quanto riguarda la produzione, si è spostata verso l’America latina. I principali produttori, infatti, sono il Messico, il Perù e, cambiando continente, la Cina. Va detto che ben più della metà di tutta la produzione mondiale di argento deriva dalle estrazioni di rame, zinco e piombo….

 Leggi tutto l’articolo