La mia vacanza a Cala Croce – Lampedusa

Lampedusa-Isola-dei-ConigliCi sono vacanze che più di altre restano indelebili nel cuore di chi le vive. Una vacanza in Sicilia ed in particolare alle Isole Pelagie è sicuramente un’esperienza difficile da dimenticare. Questa magica terra, così calda ed accogliente, ha molte meraviglie da offrire al turista e posti incantevoli da ammirare e vivere pienamente. Lampedusa è sicuramente una delle perle della Sicilia. Si tratta di un’isola meravigliosa, circondata da un mare pulito e cristallino, sui toni del verde e dell’azzurro che declinano nel blu più profondo. Quest’isola colpisce il turista per la pace e la tranquillità che regnano in alcune sue zone, dove chi vi giunge può finalmente tirare un sospiro si sollievo e staccare completamente dalla quotidianità, pensando solo a relax e divertimento.

Il Tour Operator Isolamare, al momento di scegliere una sistemazione presso questa meravigliosa isola, si è dimostrato molto utile e disponibile e grazie ai suoi consigli noi siamo riusciti a trovare una sistemazione perfetta per le nostre esigenze. Essi ci hanno infatti spiegato come raggiungere l’isola e ci hanno indicato dove dormire. Durante la nostra meravigliosa vacanza abbiamo avuto la fortuna di soggiornare presso il Piccolo Borgo, un residence meraviglioso nella zona di Cala Croce.
Cala Croce è uno dei tanti luoghi incantevoli di Lampedusa e poter soggiornare nei suoi pressi non può che giovare a mente e spirito. Consiglio questa zona e il residence Piccolo Borgo perche vicino al centro abitato e alla portata di tutte le più belle spiagge di sabbia dell’Isola. Tutte le spiagge di sabbia sono nella zona sud dell’isola e Cala Croce è fra le tante meravigliose lingue di sabbia bianchissima, che discendono dolcemente nel mare. E’ impossibile giungere a Lampedusa e non visitare una caletta diversa ogni giorno.

Cala galera lampedusaTra le altre spiagge dell’Isola ve ne sono alcune più note ed altre meno conosciute, perfette per chi vuole evitare la ressa caratteristica dei bei luoghi molto frequentati dai turisti giustamente curiosi. La più famosa è indubbiamente l’Isola dei Conigli, un angolo di paradiso dove la sabbia chiarissima è vivamente in contrasto con i vivaci colori del mare. La Spiaggia delle Guitgia che dista poche centinaia di metri dal Piccolo Borgo è la spiaggia di sabbia più grande di sabbia ed è la piu attrezzata, insieme a quella di Cala croce, dell’isola, se viaggiate con bimbi e volete una spiaggia che abbia dei servizi (sdraio – ombrelloni / bar – ristorante /attività sportive) consiglio sicuramente queste due spiagge. Cala Galera è meno rinomata ma grazie ai suoi bassi fondali, che consentono di fare bagni nell’acqua bassa e piacevoli passeggiate in acqua, è perfetta anche per le famiglie con bambini piccoli al seguito. Cala Madonna e Portu ‘Ntoni si trovano a breve distanza da Cala Croce ed sono caratterizzate da un’atmosfera più intima. Si tratta infatti di due piccole baie dalle dimensioni contenute e dal panorama selvaggio. Altri luoghi selvaggi e bellissimi sono la Spiaggia del Mare Morto, chiamata così in onore delle sue acque calmissime, e Cala Maluk, contraddistinta da un suolo un po’ impervio che talvolta scoraggia i turisti. Cala Francese e Cala Uccello sono l’ideale per coloro che amano la tranquillità. Caratterizzate da  litorale sabbioso ed mare turchese.

Insomma, a Lampedusa non mancano certo spiagge incantevoli dove rilassarsi, prendere il sole, fare piacevoli bagni o attività quali lo snorkeling e le immersioni subacque. Alle Isole Pelagie infatti i fondali sono davvero meravigliosi e proprio presso quest’isola, dotati di maschere e pinne, è possibile ammirare alcune specie non presenti in altre zone d’Italia, come alcuni esemplari di pesci e se siate fortunati potrete anche incrociare lo sguardo di una pigra tartaruga. Ma cosa si può ammirare e fare a Lampedusa oltre al visitare le incantevoli baie? Un giro in barca è d’obbligo. Il capitano e gli esperti marinai delle varie imbarcazioni vi sapranno infatti condurre in luoghi e zone non raggiungibili a piedi e con mezzi via terra e vi permetteranno di ammirare scorci panoramici da mozzare il fiato.

Tra i monumenti in cui recarsi vi è il Santuario di Nostra Signora di Lampedusa, un luogo dove dominano la pace ed il silenzio, così come l’Archivio Storico dell’Isola, un ambiente ricco di storie e testimonianze che hanno tutte come protagonista questa perla siciliana. Un’altra attrazione turistica è la Porta d’Europa, innalzata in nome dei naufraghi del Mediterraneo, estremamente suggestiva nella sua semplicità, un luogo che invita alla riflessione. Un’altra costruzione da vedere è il Faro di Capo Grecale, situato sulle alte scogliere. L’isola è poi ricca di punti panoramici da cui gli appassionati di fotografia potranno scattare meravigliose foto ricordo: fatevi consigliare dagli abitanti del luogo e scoprirete scorci meravigliosi.

colazione sicilianaMa, al di là delle spiagge bellissime e dell’ottima sistemazione dal punto di vista dell’alloggio, cosa ha reso speciale questa vacanza? Non si può non menzionare il cibo. A Lampedusa avrete infatti la possibilità di assaporare ottimi piatti, tra cui antipasti, primi e secondi a base di pesce fresco, così come dolci davvero deliziosi. Tra le prelibatezze più note vi sono i rinomati cannoli siciliani, le cassate, i babà e le brioche ripiene. Inoltre la granita che si può gustare in Sicilia raramente può essere trovata in altre zone d’Italia. Lampedusa infatti non ospita solo un ambiente naturale variegato ed interessante, ma comprende all’interno del suo perimetro ristoranti, locali, gelaterie, caffetterie, luoghi dove pranzare, cenare o semplicemente fare un breve spuntino. In tutti questi posti le porzioni sono abbondanti e le ricette assolutamente deliziose. Grazie al personale di Isolamare abbiamo avuto consigli sui i migliori luoghi e calette da visitare, cosi come i migliori ristoranti dove mangiare i piatti migliori. Fra le molte indicazioni che abbiamo avuto ci sentiamo sicuramente di consigliare il bar dell’Amicizia, luogo dove, non solo si posso provare i migliori dolci dell’isola, ma anche dove l’atmosfera lampedusana e l’ospitalità dei proprietari è coinvolgente.
Insomma, la nostra vacanza a Cala Croce, nello splendido Residence il Piccolo Borgo, è stata davvero magica e ha reso la nostra estate indimenticabile. Grazie alle numerose foto che abbiamo fatto non scorderemo mai questa ricca ed incredibile esperienza e tutte le sue sfaccettature.